Igine Intima - Mavi 2015

Vai ai contenuti

Menu principale:

Igine Intima

Area Salute

Una caraneristica tipica dei genitali femminili è il gran numero di microorganismi che convivono in un equilibrio perfeno: streptococchi, neisserie, veilonelle, enterobatteri. lattobacilli, stafìlococchi. microplasmi, candide.
Tale equilibrio è salvaguardato dall'attività dei lattobacilli che utilizzando il glicogeno portano l'acidità d'ambiente a valori piunosto bassi (pH 3,8-4,2) impedendo così lo sviluppo dei batteri che potrebbero causare fenomeni infenivi e l'attecchimento di agenti fortemente patogeni.
Tale insieme di microorganismi definito "flora saprofita vaginale" de1ve essere sempre protetta evitando pratiche igieniche troppo drastiche, selettive (impiego eccessivo di antisettici) o che provochino alternioni del pH.


 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu