Couperose - Mavi 2015

Vai ai contenuti

Menu principale:

Couperose

Area Salute > Dermatologia

Non si conosce esattamente la causa della couperose, anche se i fattori ambientali esterni e quelli emotivi interni sembrano essere i principali responsabili. Basti pensare alle guance rosse di chi passa bruscamente dal freddo intenso fuori casa al caldo intenso delle abitazioni e degli ambienti di lavoro. Oppure ai continui improvvisi rossori delle persone timide. O ai ripetuti starnuti di chi soffre di riniti allergiche.
Sono tutte forme di continui stress fisici, psicologici o meccanici che possono determinare le condizioni favorevoli alla comparsa della couperose, cioè di quei capillari evidenti sul viso, soprattutto nella zone delle guance e del naso. Non a caso questa è una voce che rientra nel capitolo della pelle sensibile.
Il problema però è molto più complesso, perché mentre chi ha la couperose ha anche la pelle sensibile, chi ha la pelle sensibile può non avere la couperose.
La pelle sensibile è un capitolo nel quale rientra un mosaico di malattie cutanee o diversi stati fisiologici cutanei che sono eterogenei, non collegati tra loro e di cui un aspetto può essere anche la couperose. Soprattutto però la pelle sensibile si manifesta con la macchie tipiche della dermatite atopica; con la desquamazione  dovuta a una eccessiva secchezza cutanea; con l'irritazione sensoriale che corrisponde ai fastidi che si sentono, come pizzicore o bruciore, ma che non si vedono.


 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu