Chloasma - Mavi 2015

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chloasma

Area Salute > Dermatologia

Le iperpigmentazioni che interessano la dermatologia cosmetologica sono il cloasma o macchie gravidiche e le macchie pigmentarie che appaiono nell'età senile, le cosiddette "age spot".
Il cloasma (macchie gravidiche) si presenta sotto forma di macchie brunastre o nerastre, lisce, non sopraelevate, multiple ma raramente numerose, spesso mal delimitate, localizzate soprattutto sul viso; oltre a colpire il viso, in modo simmetrico e a maschera, si ha un aumento del pigmento sulle areole dei capezzoli, lungo la linea alba e intorno ai genitali esterni.

Il cloasma compare frequentemente in gravidanza, durante l'assunzione di estrogeni anticoncettivi, nella menopausa ed anche nel corso di disfunzioni ovariche o di altre affezioni dell'apparato genitale femminile.
L'iperpigmentazione da gravidanza è dovuta alla melanina, scompare di solito dopo il parto, è provocata dall'aumento del tasso ematico dell'ormone melanoforo ipofisario.
Le macchie senili sono un fenomeno legato all'invecchiamento e sono accelerate nella loro formazione dall'esposizione ai raggi U.V.


 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu